Bordo condiviso sinistro
  Torna alla home
 

Profilo

 
  Chi siamo
  Dove siamo
  Brugherio
  San Damiano

 

I nostri servizi

   
 
Conducente 
 
  Cat. e documenti
  Lezioni di teoria
  Lezioni di guida
  Corsi recupero  punti
  Consorzio
  Modulo visita
  Corsi CQC
  Rinnovo
  Duplicato
  Conversione
  Internazionale

   
 
Veicolo
   
  Targa ciclomot.
  
 

Utilità

 
  Patente moto
  Patente a punti
  Casco
  Codice d. strada
  Patente card
 
CQC
  Sanzioni
  Quiz on-line
  Link costruttori
  Domande frequenti
  
Calend. revisioni
  Alcol ed effetti
  Guida sicura

 

Contatti

  
  Info generali
  Mess. istantanei
  Personali 

Link di settore

 
  Ruotesicure
  
Unasca
  
Unascamilano
  
Poliziadistato
  Motociclismo
  
Seada
  
 

Link utili

 
  
Numeri di telefono
  
c.a.p.
  Codice fiscale
  Convertitori
  
Calcola il bollo
  
Orari treni
  Ultime notizie
  Fusi orari

   Vocabolario
  
Traduttore
 

Siti amici

   
  Pratichecatastali

 
ilpalagione.com
  Peregomobili
 

 
 

 Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri del 27/06/2003

 

Fonte: www.governo.it
 

Tabella punteggi
 

Consiglio dei ministri n.113 del 27 giugno 2003


La Presidenza del Consiglio dei Ministri comunica:

il Consiglio dei Ministri si è riunito oggi, alle ore 10,50 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente, Silvio Berlusconi.

Segretario, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza, Gianni Letta.

In apertura dei lavori, il Presidente Berlusconi ha illustrato le linee direttrici del programma per il prossimo semestre italiano di Presidenza dell'Unione europea che il Consiglio ha approvato e apprezzato.

Successivamente sono stati deliberati i seguenti provvedimenti:

su proposta del Presidente del Consiglio, Berlusconi, e del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Lunardi:

- un decreto-legge che, in attesa del generale riordino del Codice della strada, nonché in vista dell'incremento della mobilità che si verifica in corrispondenza dell'estate ed in rapporto alle notizie allarmanti relative all'elevato tasso di incidentalità che caratterizza l'Italia, modifica alcune norme sulla circolazione. Queste le principali disposizioni:

POLIZIA STRADALE: razionalizzate le competenze in materia di espletamento dei servizi di polizia stradale con estensione anche alla polizia provinciale, penitenziaria e forestale;

CICLOMOTORI: rinviate al 1° luglio 2004 le disposizioni relative alla targatura dei ciclomotori; da tale data sarà possibile trasportare un secondo passeggero se espressamente indicato nella carta di circolazione;

PATENTE
: diventano definitivi i provvedimenti di sospensione e revoca della patente per difetto di requisiti psicofisici e viene introdotta la patente a punti (vedi allegato TABELLA PUNTEGGI);

SANZIONI VARIE: revisionate ed inasprite alcune sanzioni in materia di: circolazione contromano; attraversamento di incrocio con semaforo rosso (con sospensione della patente in caso di recidiva); sorpassi vietati (con sospensione della patente per i casi più gravi); utilizzo del telefono cellulare durante la guida; mancata precedenza ai pedoni; mancato utilizzo della cintura di sicurezza, con sospensione della patente per 15 giorni in caso di recidiva; prevista altresì una sanzione specifica per il conducente che lascia il motore acceso durante la sosta;

DISPOSITIVI DI VISIBILITA': in caso di necessità di presegnalazione di veicolo fermo per avaria sarà obbligatorio utilizzare dispositivi retroriflettenti o luminosi per rendere visibile chi provvede al segnalamento;

CASCO: introdotto l'obbligo del casco anche per conducenti di tricicli e quadricicli non dotati di cellula di sicurezza o di carrozzeria chiusa; aumentata la sanzione in caso di mancato utilizzo (previsto anche il fermo del veicolo);

AUTOTRASPORTO: prevista la riacquisizione di un maggiore punteggio nei corsi di aggiornamento per la patente a punti; previste inoltre strisce riflettenti per veicoli adibiti al trasporto di cose, con massa complessiva superiore alle 3,5 t; inasprite le sanzioni per i conducenti che non rispettino i limiti temporali di guida, di riposo e di pausa; previste anche particolari e severe verifiche e controlli per i veicoli muniti di cronotachigrafo e di limitatore di velocità (revoca della patente in caso di alterazione del limitatore);

FARI: introdotto l'obbligo di tenere accesi i fari anabbaglianti (o, per i veicoli che ne sono dotati, le luci di marcia diurna) anche di giorno su tutte le strade extraurbane; VEICOLI NON ASSICURATI: vengono semplificate le procedure di sequestro del veicolo;

NOTIFICA ED ACCERTAMENTO DELLE VIOLAZIONI: disciplinati in modo più organico i casi in cui è consentita la notificazione successiva del verbale di contestazione;

ALCOOL E STUPEFACENTI: la polizia stradale potrà effettuare accertamenti preliminari non invasivi su tutti i conducenti allo scopo di verificare che non sussistano tracce di abuso di sostanze alcoliche o di uso di sostanze stupefacenti. Previsti controlli anche su conducenti coinvolti in incidenti stradali e sottoposti a cure mediche. Per i conducenti professionali i test positivi consentiranno la revoca della patente. Il conducente dovrà sottoporsi a test medici tesi ad accertare che non sia etilista cronico ...omissis...

 

Torna su



TABELLA DEI PUNTI ALLEGATA:

Apri in formato pdf

 
TABELLA ESPLICATIVA DELLA DECURTAZIONE DEI PUNTEGGI
 

Norma violata

 

Punti

Art. 141

Comma 8
velocità non commisurata alle situazioni ambientali
 

2
 

Comma 9, 1° periodo
Divieto di gareggiare in velocità con veicoli senza motore
 

4
 

Comma 9, 3° periodo
Divieto di gareggiare in velocità con veicoli a motore
 

10
Art. 142

Comma 8
Superamento dei limiti di velocità di oltre 10 ma meno di 40 km/h
 

2
 

Comma 9
Superamento dei limiti di velocità di oltre 40 km/h
 

10
Art. 143

Comma 11
Circolare contro mano in curve, dossi o con limitata visibilità
 

4
 

Comma 12
Circolare contromano
 

10
 

Comma 13, con rif. al comma 5
Mano da tenere su carreggiata divisa in due o più corsie per senso di marcia
 

4
Art. 145

Comma 10
Inosservanza delle norme sulla precedenza
 

5
Art. 146

Comma 2, ad eccezione dei segnali stradali di divieto di sosta e di fermata
Inosservanza della segnaletica stradale o dei segnali degli agenti del traffico
 

2
 

Comma 3
Passaggi con semaforo rosso
 

5
Art. 147

Comma 5
Inosservanza delle norme di comportamento ai passaggi a livello
 

5
Art. 148

Comma 15 con riferimento ai commi 2 e 8
Inosservanza delle condizioni di sicurezza per il sorpasso; sorpasso a destra di tram e filobus in fermata al centro
 

2
 

Comma 15 con riferimento al comma 3
Inosservanza delle modalità della manovra di sorpasso
 

5
 

Comma 16, terzo periodo
Sorpasso di tram o filobus fermi, ai veicoli fermi di semafori, ai passaggi a livello o incolonnati o di veicolo in fase di sorpasso: sorpasso alle intersezioni, in curva, dosso o con scarsa visibilità; sorpasso ai passaggi a livello e agli attraversamenti pedonali;
inosservanza del divieto di sorpasso per i veicoli pesanti
 

10
Art. 149

Comma 4
Non rispettare la distanza di sicurezza
 

3
 

Comma 5
Collisione con danno grave ai veicoli per inosservanza della distanza di sicurezza
 

5
 

Comma 6
Collisione con lesioni gravi alle persone per inosservanza della distanza di sicurezza
 

4
Art. 150

Comma 5 con riferimento all'art.149 comma 5
Inosservanza delle norme sull'incrocio tra veicoli nei passaggi ingombrati o su strade di montagna con collisione con danno grave ai veicoli
 

5
 

Comma 5 con riferimento all'art. 149 comma 6
Inosservanza delle predette norme con collisione con lesioni alle persone
 

4
Art. 152

Comma 3
Inosservanza delle norme sulla segnalazione visiva e illuminazione dei veicoli
 

2
Art. 153

Comma 10
Commutazione dei proiettori di profondità (divieto di abbagliamento)
 

3
 

Comma 11
Inosservanza delle norme nell'uso dei dispositivi di segnalazione luminosa
 

1
Art. 154

Comma 7
Inversione del senso di marcia alle intersezioni, curve o dossi
 

4
 

Comma 8
Uso improprio delle segnalazioni di cambiamento di direzione
 

2
Art. 161

Comma 2
Ingombro della carreggiata per caduta dai veicoli di sostanze viscide, infiammabili o pericolose
 

4
 

Comma 4
Inosservanza delle norme sull'ingombro della carreggiata per avaria o altra causa
 

2
Art. 162

Comma 5
Inosservanza delle norme sulla segnalazione di veicolo fermo
 

2
Art. 164

Comma 8
Inosservanza delle norme sulla sistemazione del carico sui veicoli
 

3
Art. 165

Comma 3
Inosservanza delle norme sul traino dei veicoli in avaria
 

2
Art. 167

Commi 2, 5 e 6, con rif. a:

 
 

a) eccedenza non superiore a 1t

1
  b) eccedenza non superiore a 2t 2
  c) eccedenza non superiore a 3t 3
  d) eccedenza superiore a 3t 4
  sovraccarico per veicoli di massa complessiva superiore a 10 t
 
 
  Commi 3, 5 e 6, con rif. a:  
  a) eccedenza non superiore al 10% 1
  b) eccedenza non superiore al 20% 2
  c) eccedenza non superiore al 30% 3
  d) eccedenza superiore al 30% 4
  sovraccarico per veicoli di massa complessiva non superiore a 10 t
 
 
  Comma, 7
Abusiva circolazione delle c.d bisarche nelle strade in cui non sono ammessi tali tipi di veicoli
 
3
Art. 168

Comma 7
Eccedenza di massa per i veicoli adibiti al trasporto di merci pericolose
 

4
 

Comma 8
Trasporto di merci pericolose senza autorizzazione o in violazione della stessa
 

10
  Comma 9
Inosservanza delle norme relative al trasporto su strada di merci pericolose
 
10
Art. 169

Comma 7
Soprannumero o sovraccarico su autobus e filobus
 

3
 

Comma 8
Commettere le violazioni di cui al comma precedente su veicoli adibiti abusivamente ad uso di terzi
 

4
 

Comma 9
Soprannumero o sovraccarico in autovetture
 

2
 

Comma 10
Non osservare le altre norme sul trasporto di persone, animali e oggetti sui veicoli a motore
 

1
Art. 170 Comma 6
Inosservanza delle norme sul trasporto di persone, animali o oggetti sui veicoli a motore a due ruote
 
1
Art. 171 Comma 2
Omesso uso del casco
 
3
Art. 172

Comma 8
Omesso uso delle cinture di sicurezza
 

5
 

Comma 9
Alterazione del funzionamento delle cinture
 

3
Art. 173 Comma3
Omesso uso di lenti o altri apparecchi prescritti; uso del telefonino durante la guida
 
4
Art. 174

Comma 4
Conducente professionale di autoveicolo per il trasporto di cose o persone che supera il periodo massimo di guida o non osserva la prescritta pausa durante il viaggio
 

2
 

Comma 5
Inosservanza dei periodi di riposo prescritti o inesistenza dei documenti di servizio
 

2
  Comma 7
Mancanza momentanea dei documenti di servizio; documenti di servizio incompleti o alterati
 
1
Art. 175

Comma 13
Marcia con carico pericolante o sporgente o con carico scoperto di materie suscettibili di dispersione
 

4
 

Comma 14. con rif. al comma 7, lettera a)
Traino di veicoli che non siano rimorchi in autostrada
 

2
  Comma 16
Inosservanza delle altre norme sulle condizioni e limitazioni della circolazione sulle autostrade e sulle strade extraurbane principali
 
2
Art. 176

Comma 19
Invertire il senso di marcia, attraversare lo spartitraffico e percorrere la carreggiata in senso contrario in autostrada o sulle strade extraurbane principali
 

10
 

Comma 20, con rif. al comma l. lettera b)

Retromarcia in autostrada o sulle strade extraurbane principali

 

4
 

Comma 20, con rif. al comma 1, lettere c) e, d)
Circolare sulle corsie di emergenza e su quelle di variazione di velocità fuori dei casi prescritti
 

10
  Comma 21
Inosservanza delle altre norme sulla circolazione in autostrada o sulle strade extraurbane principali
 
2
Art. 177 Comma 5
Non lasciare il passo ai mezzi di soccorso
 
2
Art. 178

Comma 3
Inosservanza dei periodi di guida, di pausa e di riposo prescritti per i conducenti professionali; inesistenza dei documenti di servizio e di controllo
 

2
  Comma 4
Mancanza momentanea dei documenti; documenti incompleti o alterati
 
1
Art. 179

Comma 2 e 2 bis
Violazione delle norme sul limitatore di velocità e sul cronotachigrafo
 

10
Art. 186

Commi 2 e 8
Guida in stato di ebbrezza alcolica
 

10
 

Commi 8 e 9
Guida sotto l'influenza di sostanze stupefacenti
 

10
Art. 189

Comma 5 se non ricorrono le condizioni del secondo periodo
Inosservanza dell'obbligo di fermarsi, dopo aver causato un incidente da cui non derivi un danno grave ai veicoli
 

4
 

Comma 5 se ricorrono le condizioni del secondo periodo
Inosservanza dell'obbligo di fermarsi, dopo aver causato un incidente da cui derivi un danno grave ai veicoli
 

10
 

Comma 6
Inosservanza dell'obbligo di fermarsi, dopo aver causato un incidente con danno alle persone
 

10
 

Comma 9
Inosservanza degli altri comportamenti dovuti in caso di incidente
 

2
Art. 191

Comma 4
Inosservanza delle norme di prudenza e di precedenza nei confronti dei pedoni
 

3
Art. 192

Comma 6
Inosservanza degli obblighi verso funzionari, ufficiali o agenti durante la circolazione
 

3
 

Comma 7
Inosservanza dell'ordine di fermarsi ai posti di blocco
 

4


Per le violazioni commesse entro i primi cinque anni dal rilascio della patente di guida, i punti riportati nella presente tabella, per ogni singola violazione, sono raddoppiati.
 

 
 

Torna su

Copyright © 2000-2015 Autoscuola Pozzi sas - Tutti i diritti riservati - E' vietata ogni riproduzione totale o parziale di qualsiasi tipologia di testo, immagine o altro presente su questo sito. Ogni riproduzione non espressamente autorizzata è considerata violazione della L. 633/41 e pertanto perseguibile penalmente.
 
Autoscuola Pozzi sas, Via A. De Gasperi, 46 - 20861 - Brugherio (MB) P.IVA 02240540969
 
Powered & Developed by
Dario Pozzi
 

  
Autoscuola Pozzi sas ha superato il controllo di qualità di HTML.it con punteggio 75%   Corsi di Guida  

 

 

News

 

Proseguono i corsi di rinnovo della CQC merci e persone, per calendari e iscrizioni
...continua...

Pubblicato il Decreto sulla Guida Accompagnata che si può conseguire a 17 anni se in possesso di patente A1. In vigore dal 22 aprile 2012
...continua...

 

Pubblicato il Decreto per la formazione e l'abilitazione di Insegnanti e Istruttori di autoscuola
...continua...

 

 

 
 

Cerca

 
 
Cerca nel web con
 

 

E' uscito il dvd della casa editrice Finson che ci vede interpreti protagonisti nella  spiegazione della patente a punti